Dove si svolge la Settimana Verde?

Le settimane verdi si svolgono a Tredozio, splendido borgo del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, che dista 30 km da Faenza (RA) – Emilia Romagna.
I ragazzi e gli animatori soggiornano presso l’Ostello Casalino di Sopra, ricavato dalla recentissima ristrutturazione (2015/2016) di un’antico casolare in sasso.
L’ostello immerso fra boschi e prati gode di una splendida vista sulle colline circostanti e sul borgo di Tredozio, al quale è collegato anche tramite un sentiero nel bosco. La Cooperativa Calycanthus affitta per le settimane verdi l’intero complesso, che in tal modo è a completa disposizione dei ragazzi partecipanti.

Ostello Casalino di Sopra

L’Ostello

L’Ostello offre:
– camere da 3-6-12 posti con bagno in camera,
– una grande salone in sasso con camino per colazione, pranzo e cena
– una sala in sasso che sarà dedicata alle feste/laboratori/ pigiama party
– un’area esterna attrezzata per mangiare
– sdrai ed ombrelloni e docce all’aperto
– un campo da beach volley
– un campetto da calcio
– un bosco privato

Per maggiori informazioni sull’Ostello Casalino di sopra visita il sito
www.ostellocasalinodisopra.it

Il Centro sportivo

Ogni giorno, di pomeriggio e di sera, i ragazzi potranno utilizzare presso il centro sportivo di Tredozio (a 700 m dall’ostello) le seguenti strutture:

– piscina (25m)
– piscina piccola
– campo da calcetto
– campo da tennis
– campo da beach volley
– palestra
– bar

Nei dintorni

Tredozio

Situato nell’alta Valle del Tramazzo, a 334 m s.l.m, Tredozio con i suoi 1300 abitanti è un piccolo borgo circondato da bellissimi boschi. L’Ostello e Tredozio sono collegati da un bellissimo sentiero (15 minuti a piedi).

Il vulcano

A 6 km da Tredozio potrete visitare il Vulcano. La sua fiamma, accesa da oltre 60 anni, è prodotta dalla fuoriuscita di idrocarburi gassosi che a contatto con l’ossigeno dell’aria producono uno spettacolo da non perdere, sopratutto di notte!

Cascate di Bocconi

Se volete trascorrere una fresca giornata visitate le Cascate della Brusia a Bocconi e immergetevi nelle sue acque cristalline. Sopra la Cascata è presente un bellissimo ponte a schiena d’asino a tre arcate del XVIII secolo.

Foreste Casentinesi

Per le informazioni sul Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi vi rimandiamo al sito ufficiale www.parcoforestecasentinesi.it.

Antico Monastero della Trebbana

Bellissimo monastero fondato nel 1063, circondata da prati e boschi è raggiungibile a piedi percorrendo un bellissimo sentiero. Nelle immediate vicinanze si segnala la presenza di una quercia secolare (il cui tronco misura m. 4,75 di circonferenza), indicata anche nelle mappe catastali e carte geografiche militari.

Cascate dell'Acquacheta

Da San Benedetto in Alpe parte un bellissimo sentiero che costeggia il torrente Acquacheta e che vi condurrà ad ammirare la famosa cascata con il suo salto di 70 m. La cascata è stata citata e resa famosa da Dante Alighieri nella Divina Commedia (Inf. XVI, 94-102). Raggiungibile a piedi tramite sentiero natura n. 2.

Lago di Ponte

Il lago di Ponte è punto di partenza per numerosi trekking, fra i quali il sentiero natura n.8 del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Eremo di Gamogna

Eremo, molto antico, fondato da San Pier Damiani nel 1053 e dedicato a San Barnaba, ad uso dei monaci Camaldolesi. Oggi l’eremo è tornato ad essere un luogo di spiritualità, di accoglienza e di preghiera, grazie alla presenza delle monache delle Fraternità monastiche di Gerusalemme. Raggiungibile anche a piedi.

Share This